Arthur 3 La Guerra Dei Due Mondi Trama e Trailer Ita il 23 dicembre 2011 in sala



Luc Besson torna con l’epilogo della sua saga animata sul popolo dei Minimei. E’ meno idilliaco e fatato di Dreamworks e Pixar, ma il mondo, a metà tra umano e naturalistico, dipinto dal regista francese, non manca di spunti interessanti, principalmente legati all’azione. Tutto iniziò in una casa in campagna, la stessa dalla quale il regista, da piccolo, ammirava, entusiasta, il mondo. In quel giardino viveva un popolo di folletti di 2 mm, i Minimei. Arthur li ha conosciuti e, poi, è divenuto uno di loro! Alto un palmo di dito; immerso nella natura ed accompagnato da amici unici: la bellissima principessa Sélénia, amata da tutti ed il fifone e buffo Bétamèche. Intanto, il mondo degli umani è popolato da una minaccia “ingigantita”. Si tratta dell’immancabile cattivo, Maltazard che, camuffandosi tra gli umani (anche se la sua bruttezza non passa di certo inosservata) è pronto, ovviamente, a distruggere, minimizzare, rendere poltiglia il pianeta terra. Ovvio che i buoni glielo impediranno. C’è solo un problema concreto di stazza a rendere impari la guerra! Come faranno tre esseri alti 2 mm a sconfiggere il cattivo dei cattivi, più spilungone che mai, alto ben 2 metri? Beh, se la natura, in toto, si schiera dalla parte del pacifico popolo di folletti, dagli orecchi a punta ed i capelli “psichedelici”, allora sì che la lotta si fa interessante! I nostri amici voleranno su cavallette e saranno seguiti da api in massa. Ma questa sarà sufficiente a distogliere Maltazard dai suoi oscuri propositi? Certo che no… L’avventura sarà travolgente, i pericoli impellenti, l’adrenalina salirà scena dopo scena, sino all’epilogo finale. Il mondo dei folletti sopravviverà alle mire crudeli del gigante cattivo? Non vi resta che correre al cinema, poco prima di Natale e scoprirlo coi vostri occhi!