Arthur Christmas Il Figlio Di Babbo Natale Film, al cinema il 23 dicembre 2011



Vi chiederete perché vi parlo del Natale, in piena estate e col termometro che segna 32 gradi. Beh, perché si sa come i capolavori non abbiamo né tempo né luogo e quello che vi sto per raccontare si preannuncia un vero capolavoro d’animazione. Arthur Christmas Il Figlio Di Babbo Natale mostra, per la prima volta, la famiglia di Santa Claus, ma non solo: rappresenta il Babbo Natale del 2011; infatti, addio slitta trainata dalle renne e benvenuto disco volante high-tech: più veloce e pratico, effettivamente. Ma il film non elogia l’avvento della più sfrenata tecnologia. Credete che con un congegno simile le consegne di Babbo Natale siano precise ed infallibili, non è vero? Purtroppo, vi sbagliate. E’ vero, consegnare doni a tutto il mondo non è impresa facile, ma il Babbo Natale di una volta avrebbe fatto di tutto pur di consegnare in tempo sino all’ultimo regalo perché nessun bambino potesse sentirsi triste il giorno di Natale. L’era moderna ha cancellato anche la magia ed il fascino del Natale. Per il Santa Claus del 2011, consegnare regali è un lavoro come un altro, svolto senza alcuna passione. E anche Steve, il fratello più grande di Arthur, è puntiglioso e rigido alla stregua di un militare, ma incapace di cogliere appieno lo spirito del Natale. Abbiamo menzionato Arthur. Chi è costui? Arthur è il figlio minore di Babbo Natale, un ragazzino timido, un po goffo, ma gentile e, soprattutto, che ama profondamente tutto ciò che il Natale porta con sé; è l’unico che non ha mai perso la passione per questa festa così speciale. Le tradizioni importanti non devono andar perse. E Arthur è l’esempio di giovane generazione ancorata alle usanze e ai valori più importanti; proprio grazie alla sua perseveranza egli riuscirà a portare il sorriso anche all’ultimo bambino del mondo, colui che, altrimenti, avrebbe ricordato il Natale per la sua crudeltà! Così facendo, Arthur preserva il valore magico della festa ed il valore inconfondibile che essa conserva nello spirito dei più piccoli!

Il film d’animazione è stato prodotto da Aardman Animation, in collaborazione con Sony Pictures. Se credi nel Natale, non perderti il tentativo più avvincente per tentare di preservare la festa dal suo declino, il 23 dicembre 2011, in tutti i cinema italiani!