L’Era Glaciale 4 Trailer Ita? No, meglio: un corto mezzo Scrat mezzo The Artist



Scrat è il personaggio cardine (spesso, nel male) della saga Ice Age, divertente universo animato che s’ispira alla vita animale dell’era preistorica. Scrat,  la dannazione della terra, dei ghiacci e degli ignari abitanti della landa desolata preistorica, inconsapevoli della causa primaria di ogni disastro ambientale. Il disastro vivente è lui; il piccolo roditore, stralunato, di nome Scrat. Eppure, i suoi intenti sarebbero istintivi e comprensibili. Come l’orso è attirato dal miele in modo irresistibile, il roditore non può stare lontano dalla sua amata ghianda che ama più di qualsiasi suo simile di genere femminile.

I produttori di Ice Age sanno che la Deriva Dei Continenti, provocata, chiaramente, dall’ennesima caccia alla ghianda di quel tonto di Scrat, è sempre molto lontana (uscirà il 28 settembre 2012), tuttavia giocano col loro personaggio, onorando, così, gli imminenti Oscar del cinema 2012!

Non serve audio per descrivere le immense disgrazie causate dal roditore e, così, proprio calcando lo stile di uno dei film candidati all’Oscar, il romantico The Artist, potremo assistere, rigorosamente in bianco e nero, ad un film muto che raccoglie le scene più divertenti della saga e che descrive l’amore di Scrat per la sua ghianda.

L’ha inseguita, l’ha amata, l’ha desiderata, l’ha persa, l’ha ritrovata ed ha rischiato quasi di scambiare per amore l’interesse di un suo bellissimo simile, voglioso unicamente di addentare la sua ghianda! Un piccolo corto, con inserti testuali che celebra le origini del cinema, rivitalizzate egregiamente, a sua volta, in The Artist, per ricordare al mondo che la Deriva Dei Continenti, avvenuta anni ed anni fa, è stata solo colpa di Scrat!