Topolino Coniglio? Lo dimostrerebbe Hungry Hobos!



Gli esperti di modificazione genetica si sfregheranno le mani di fronte a questo titolo, eppure pare proprio che l’ibrido del celeberrimo topo che la Disney ci ha “propinato” da quasi un secolo, in ogni salsa, fosse, in realtà, un bel coniglio dalle orecchie lunghe! E’ stato ripescato, infatti, un cortometraggio della Disney, datato 1928, quindi uno dei primi riguardanti il topo più famoso dell’animazione ed in questi 5 minuti in bianco e nero e senza, ormai, epilogo, si noterebbe un coniglio somigliante, in fattezze e modi ed in tutto e per tutto a Mickey Mouse! Come suggerisce il titolo, questo coniglio è affamatissimo, tanto che, all’interno di un vagone, si ciba delle uova di una gallina… Non crude, che dite? Cotte! Dove le cuoce? Dicesi, sulle ruote del treno! Non chiedetemi come fece, perchè proprio non lo so! Spero che l’abbia fatto a treno in sosta. A treno in movimento, l’impresa potrebbe essere davvero ardua! Pensate che questo cortometraggio verrà venduto all’asta a 25 mila sterline e siamo certi che qualche intenditore, con la grana, non se lo farà scappare! Alla fine, è la prova che Topolino è “mutato geneticamente”. Cosa può spingere un produttore a trasformare un coniglio in topo? Beh, quantomeno, per una volta, un topo ci è sembrato così pulito ed educato, da meritarsi di stare con noi a tavola! Alla fine, c’è mai stato un topo bon-ton come Topolino nella storia dell’animazione? Direi di no! Anche Ratatouille ha le fattezze di un vero topo ed, anche se è un gourmet, ciò non toglie che sguazzi nelle fogne!